Abbracciarsi

Ho provato a soffermarmi sulle emozioni e sulle sensazioni che può trasmettermi un abbraccio. Quando abbraccio qualcuno, avverto un profondo senso di pace, uno straordinario calore umano ed un intenso conforto. L'abbraccio è il modo più delicato, intimo e poetico col quale riesco a trasmettere al prossimo la mia vicinanza, il mio affetto, la più profonda umanità. L'abbraccio è emozione pura.


Abbracciarsi è aprire un flusso di energia libero e dirompente in grado di sigillare l'intima connessione che lega fisicamente e spiritualmente due individui. L'abbraccio permette di consolare e perdonare, è capace di esprimere amore e solenne amicizia sostituendosi a mille parole con eleganza e semplicità. Attraverso il silenzio profondo di un abbraccio sincero possiamo salvare una vita, la nostra.

Non risparmio mai i miei abbracci. Sono il dono prezioso che posso elargire in qualunque istante. Ogni volta che posso, abbraccio senza esitazioni amici e congiunti. Stringo a me le mie adorate figlie, apro le mie braccia e tento di trasmettere senza freni tutto il mio affetto e il mio calore a chi è intorno a me. Sono così. Non cambierò. Faccio dei miei abbracci un oceano di energia, un flusso intenso e dirompente da trasmettere a chi accolgo tra le mie braccia.

Nel nostro tempo, nella nostra realtà, i contatti fisici sono virtuali, del tutto assenti o superficiali, violenti e distruttivi, abbracciarsi rappresenta la via più pura, semplice e intima per raggiungere il livello di unione più profondo e segreto con il prossimo. Abbracciamoci. E' così straordinariamente semplice.


Andrea Claudio Galluzzo