Verità e bellezza

L’arte è carpire dal cielo dello spirito i suoi tesori e rivestirli di parola, colore e forma. Creare vuol dire generare. Attraverso lo strazio del parto giunge la gioia della nascita. Ogni espressione artistica rende senso alla vita e significa nascere o rinascere. Per tale semplice ragione la vita è sacra, l’artista è sacro, dunque l’arte è sacra.

Leggi tutto...
 
La forza del gallo

Il gallo risulta essere un elemento iconografico trasversale, rispetto al tempo e allo spazio, in diversi luoghi o contesti o testimonianze. A parte le feste propiziatorie della raccolta delle messi che utilizzavano elementi simbolici del fallo, come, per citare alcune feste italiane, il palo o l’albero di maggio, oppure costruzioni apposite come i gigli campani o i ceri di Gubbio e forse anche la macchina di santa Rosa di Viterbo, il pene è sempre stato rappresentato esplicitamente come simbolo di fecondità. Le falloforie portavano solennemente in processione il fallo in onore di Priapo, di Dioniso e di Osiride.

Leggi tutto...
 
L'ombra della Croce

Amore mio, nella primavera dell'anima il ghiaccio si scioglie, l'acqua riprende a scorrere, gli alberi tornano verdi. Sei felice. La tua vita è tutta nuova. Sai di essere amata, sai di essere salva. E hai ragione: è la verità. Dio ti ama e ora si mostra in piena luce. Approfittane. Ma sappi che non durerà. Prima o poi, certamente prima di quanto pensi, questa certezza luminosa si velerà.

Leggi tutto...
 
Victor, fulmine nero

Freschi cammini di montagna in una bollente mattina d'agosto. Entriamo, insieme, nei boschi odorosi e pungenti esposti ad oriente. Intorno e dentro il silenzio, tutto è pace e serenità, una tregua trasparente fatta di rami e di foglie. D'improvviso la luce del sole, gli ulivi, una radura: la terra comincia a tremare, l'aria si riempie di fuoco.

Leggi tutto...
 
Fede, Speranza e Carità

Viviamo in una società caratterizzata da molteplici cambiamenti e discontinuità, in cui gli individui appaiono dispersi e quasi privati del loro senso di appartenenza. In ogni dove si percepisce la crisi dei sentimenti e la mancanza di riferimenti. L'assenza di solidità affettiva è la cifra dei nostri giorni. Subiamo il consumismo come unico modello sociale. Egoismo ed individualismo sono le cause principali di questo flagello.

Leggi tutto...
 
Allo specchio

Non forte come vorrei, non puro come vorrei. Senza pace. Tra le strade serrate dai mattoni scuri, stretto in verticali pareti di vetro, vago confuso nel silenzio della mia affollata solitudine con addosso il profumo della più inutile libertà. Nessun luogo è casa mia, nessuno accanto a me.

Leggi tutto...
 
Luce e buio

La spasmodica intensità della personalità umana afflitta dalla trepidazione amorosa, soccombente o vittoriosa, rende la vita degna di viverla. Il mutamento improvviso, gli umori di eccezionali esperienze spirituali, il continuo e doloroso ripiegarsi dentro, le speranze e l'incertezza causata dalle macerie del mondo, la necessità di ritrovarsi nel proprio ambiente, il sublime valore dell'amiciziia, i sensi e lo spirito, la calma e la rabbia.

Leggi tutto...
 
Tu, il niente

Assuefatto al dolore, talmente abituato da sentirne l’assenza. Non è nel distacco che mi fai sentire la tua mancanza, ma quando, nei periodi di presenza, ti mostri fredda, senza emozioni. Nei momenti di addio non sento dolore, provo libertà. Idealizzare è sempre una colpa. Suppongo accada per insicurezza. La sfiducia insinua il dubbio e fa credere di aver sbagliato. Ma non è così.

Leggi tutto...
 
Ciao Stella, anima bella

Ciao Stella, anima bella, ho sconfitto la lama che mi ha ferito, ho estratto la freccia avvelenata che mi ha trafitto, ho frantumato la pietra che mi ha colpito. Quel male eri tu. La lama, la freccia e la pietra, tu. Se sono ancora in piedi lo devo solo a Dio. L'amore non si sceglie, si trova. Ho mantenuto l'amore nel cuore perché dove c'è amore c'è vita.

Leggi tutto...
 
Cigno nero

Ascoltare lei e sentire te. Per la prima volta davanti al cigno nero con te, finalmente spogliata di ogni orpello, che ancora rimbalzi dentro e agiti il cuore stanco. Leggo tutto chiaramente ormai. L'incubo è quasi dissolto. Certamente lei ne ha passate tante ma ha conservato speranza, amore e volontà. Tu no. Mentre l'ascoltavo ho pensato a te.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 10