La quarta forza d'amore
L'amore si mostra a noi in quattro gradi. Il primo è l’amore di se stessi per sé: quello carnale, l’amore del quale strabocca la contemporaneità. Quindi esiste l’amore di Dio per sé: l’amore narrato dall’Antico Testamento per l'infinita potenza del Signore degli eserciti, reale per un numero sempre più ridotto di persone nella nostra laica società. Grazie alla nostra eredità cristiana è molto più forte il terzo tipo d’amore: quello verso Dio come forza d’amore senza limiti.
Leggi tutto...
 
Ménos
L'uomo è molto di più di quel che crede di essere. Nei meandri riposti della mente, nello strato profondo dei muscoli, nelle ossa, nel midollo, vi sono energie occulte, riserve recondite di luminosa vitalità corrispondenti ad una dimensione diversa dell'Io. Lo Spirito non chiede a coloro che lo cercano, e che gli si mostrano docili, di esser quieti. Chiede forza. Domanda di usare fino in fondo tutti i propri strumenti sensoriali per penetrarli ed esprimersi: chiede di sentire. Lo Spirito cerca noi come noi cerchiamo lui. Siamo congegni dedicati alla sua manifestazione materiale.
Leggi tutto...
 
Silenzio

Più degli insulti, più degli sguardi torvi, più di gesti maleducati può la forza di uno sguardo quieto in un attimo di silenzio. Nel silenzio risiede il più grande potere. Attraverso di esso si ferma la frenesia e si comprende ciò che si è. Il silenzio è segno di rassegnazione al dolore ma anche gusto della massima gioia. Le emozioni più grandi vivono dentro di noi e non sono esprimibili se non dall'assoluto vuoto sonoro. Troppo grandi per le poche azioni che possiamo compiere, restano in noi cullate da una carezza silenziosa.

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>

Pagina 20 di 31