Cento anni di Montanelli
Cento anni fa, il 22 aprile del 1909, l’anno di immissione in commercio delle prime macchine da scrivere portatili, nasceva a Fucecchio, in provincia di Firenze, Indro Montanelli, giornalista dallo stile unico, carismatico, ottimo scrittore e colto storico. Seguì il padre, preside di Liceo, nei suoi spostamenti a Lucca, Nuoro e Rieti, ove frequentò il Liceo, dando inizio a una vita straordinaria e avventurosa. Laureatosi in Giurisprudenza, iniziò a scrivere su riviste e periodici divenendo amico di Longanesi e Prezzolini; passò poi a lavorare come reporter di prestigiosi giornali esteri.
Leggi tutto...
 
Esiodo, il poeta e il potere
La Teogonia, cioè la "nascita degli dei" è un poema didattico, nel quale Esiodo raccoglie e rende sistematico un complesso di miti e tradizioni orali concernenti le divinità. Il mondo divino, come già nei poemi omerici, rispecchia la cultura e la gerarchia del mondo umano. Ma Esiodo riflette in prima persona sulla sua funzione, che è metaforicamente adombrata nel suo rapporto con le Muse, come viene descritto nei primi cento versi della Teogonia.
Leggi tutto...
 
Il sangue di Giuda

Giuda ha veramente tradito Gesù Cristo? E che vuol dire tradire? La nostra incapacità di comprendere ci domina. Ci si avvicina a capire, non si capisce. Il nuovo ordine di cui parlava Gesù, l'eversore di Galilea, comprende in una sola unità la terra e il cielo, questa vita e la vita eterna. Non è che un concetto, ma il cercare di adeguarsi, secondo lui, è già partecipare al regno secondo la propria comprensione. A ognuno è chiesto secondo quanto può, non di più. Cosa poteva Giuda? C'è un momento nel quale Gesù spiega che per ottenere la vita eterna si deve 'essere buoni'. Perché i discepoli si rattristarono nell'udire questo comandamento? Forse si sentivano ancora troppo grossi per attraversare la cruna dell'ago.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Succ. > Fine >>

Pagina 23 di 31