Il vangelo di Giuda è opera dei cainiti?

Il documento e' senz'altro autentico, ma sul contenuto del Vangelo di Giuda pubblicato dalla National Geographic Society crescono i dubbi: dal punto di vista storico, si tratterebbe di una ricostruzione non perfettamente attendibile degli ultimi giorni di Cristo. In particolare, si rileva da buona parte della comunita' scientifica, e' difficile credere all'esattezza delle parole con cui Cristo avrebbe affidato a Giuda la missione di liberarlo "da questo corpo che mi e' di abito", e con le quali gli avrebbe riconosciuto un ruolo superiore a quello degli altri apostoli: "con te condividerò i segreti del Regno". Il sospetto e' che il documento, chiaramente redatto in epoca costantiniana come copia di un originale del II Secolo dopo Cristo, sia opera di una setta gnostica, quella dei cainiti, impegnata a rovesciare la lettera e lo spirito dell'Antico come del Nuovo Testamento. I cainiti, attivi soprattutto in Egitto sotto gli Antonini, consideravano il Dio veterotestamentario alla stregua di un demiurgo, ma volto al male.

Leggi tutto...
 
Le antiche religioni dell'Iran

Gli dèi dell'antica religione iranica - il supremo Mithra, Ahura Mazda e la dea Anahita - costituiscono il fondamento del credo zoroastriano. Secondo Zarathustra si doveva venerare soltanto Ahura Mazda (da cui deriva "mazdeismo", l'altra espressione usata per indicare la religione fondata da Zarathustra), poiché egli, Signore Saggio, personificava il principio del bene e della luce, contro il male e l'oscurità rappresentati da Ahreman, il diavolo. I quattro elementi (fuoco, terra, acqua e aria) sono considerati sacri dalla religione zoroastriana e i fedeli hanno il compito di proteggerli dall'impurità.

Leggi tutto...
 
Islam e Cristianità, le vere differenze

Questa ricerca è 'offerta agli Dei' sul duro altare della buona volontà per individuare le differenze tra Islamismo e Cristianesimo e farle accettare come preziose. Nell'epoca che viviamo, e soprattutto, in questo particolare frangente storico, il mio intento è dichiaratamente ecumenico. Credo si debba trovare, non più solo cercare, un vero rapporto interreligioso e non più soltanto un costruttivo dialogo. La mia convinzione è che siamo davvero tutti fratelli. Durante la sua visita in Marocco Papa Wojtyla ebbe a dire: "Fratelli musulmani, preghiamo tutti lo stesso Dio!". Gli obbiettivi sono quindi: chiarire le finalità e le prospettive dell’ecumenismo cristiano. Chiarire le finalità e le prospettive del dialogo interreligioso. Mostrare le analogie e le differenze fra ecumenismo e dialogo interreligioso.

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Succ. > Fine >>

Pagina 24 di 31