Il buon maestro
Così come l’acqua non chiede il permesso per scorrere, allo stesso modo lo Spirito Santo non chiede alcun lasciapassare per posarsi sulla testa degli uomini. Non tutti abbiamo ricevuto la grazia di santità data a Giorgio La Pira. Non tutti possiamo essere, come lui, "liberi apostoli del Signore" ma tutti possiamo diventare consapevoli del suo insegnamento. Crediamo che per la nostra società sfiancata da ogni possibile speculazione siano necessarie idee chiare di riforma e sviluppo basate sui principi della solidarietà cristiana e che, mai come oggi, servano buoni maestri. La Pira lo è stato e lo è ancora; come lui certamente don Danilo Cubattoli.
Leggi tutto...
 
Don Cuba, le origini
Era il primo giorno d’autunno, ma era ancora una gradevole stagione: tiepida e luminosa. Danilo Cubattoli ebbe in sorte di nascere a San Donato in Poggio domenica 24 Settembre 1922. Mamma Adele lo partorì alle sei di mattina mentre i contadini del Chianti si avviavano ai vigneti per vendemmiare i grappoli ormai grassi di Sangiovese. Senza indugiare, intorno alle undici e mezzo, il babbo Giuseppe l’aveva fatto battezzare dal parroco del paese.
Leggi tutto...
 
Don Cuba, vero esempio cristiano

Un anno senza don Cuba. Niente e nessuno cancellerà mai il mio ricordo di don Cuba, un rapporto da figlio a padre. Quando se ne è andato ho iniziato a rendermi conto che avevo avuto la sorte, anzi la benedizione provvidenziale, di incontrare non solo un altro genitore ma un santo, un uomo intriso di una santità spontanea ma conquistata con non poche sofferenze, per prima la morte della madre Adele. Ogni giorno di più matura in me anche un’altra consapevolezza: quella di aver incontrato un mistico dal carisma autentico. Un pensiero insistente mi convince a credere come il mio incontro con Cristo grazie a don Cuba non debba avere un valore solo per la mia vita.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Succ. > Fine >>

Pagina 25 di 31